l nostro rapporto con il suono: il ruolo che il rumore gioca nelle nostre vite.
 
Il rumore è una costante nelle nostre vite moderne e frenetiche, ma cosa succede quando cambia o scompare? Ci accorgiamo, fa la differenza e come ci influenza?
 
Quest'anno ha portato profondi cambiamenti al pianeta, con una pandemia che ha colpito miliardi di persone, aziende e ambiente. Ciò che era normale pre-COVID-19 probabilmente non sarà di nuovo normale per anni, forse decenni a venire. Il modo in cui le persone interagiscono tra loro, il modo in cui operano le industrie, il modo in cui sono progettati gli spazi pubblici e il modo in cui rumori e suoni sono modellati in modo naturale o artificiale per creare atmosfera e atmosfera probabilmente rifletteranno le variazioni che stiamo attualmente apportando alle nostre vite.
 
I lockdown in vari paesi hanno portato a cambiare i modelli sonori, specialmente nelle città più grandi. Il ronzio costante dei veicoli è scomparso, sostituito dal cinguettio degli uccelli o dal fruscio delle foglie. Nei caffè, il suono familiare di cucchiai tintinnanti, macchine espresso che schiumano latte, risate e conversazioni è ora in qualche modo attenuato. Le persone notano suoni che non hanno mai sentito prima o imparano ad adattarsi a un nuovo concetto per alcuni: il silenzio virtuale. Dopo il blocco siamo diventati più consapevoli del nostro paesaggio sonoro e di come può influenzare il nostro umore e comportamento.
 
Se un albero cade nella foresta e non c'è nessuno a sentirlo, emette un suono?
Quando ascoltiamo i suoni, il nostro sistema uditivo li elabora e ci consente di percepirli o sperimentarli, rendendo i suoni e il rumore soggettivi. Ciò che attrae alcuni può respingere altri. Ciò che tranquillizza e calma qualcuno, può essere fonte di distrazione e intollerabile per qualcun altro. Il modo in cui percepiamo il rumore come individui e come collettività è determinato dalle norme culturali e dai condizionamenti umani.
 
 
Durante la progettazione e la pianificazione di spazi chiusi o interni, ogni progetto inizia con ingegneri specializzati e consulenti ambientali che identificano i rumori presenti, i livelli di volume previsti e le simulazioni delle dimensioni della folla. Tutti i dati definiti vengono inseriti in modelli di previsione per informare la progettazione complessiva, l'uso di materiali e sistemi audio. Il monitoraggio continuo di suoni e vibrazioni fornisce il modo migliore per misurare, controllare e manipolare il rumore per giungere allo scopo richiesto.
 
Nelle applicazioni industriali, minerarie, edili e commerciali, le esigenze di monitoraggio saranno notevolmente diverse, spesso meno per quanto riguarda l'ambiente e il divertimento e più per il rispetto delle normative governative e la comunicazione trasparente con coloro che sono potenzialmente interessati. Ma il modo in cui viene modellato il rumore determinerà anche il modo in cui le persone comunicano tra loro sul posto, di quale equipaggiamento protettivo potrebbero aver bisogno e per quanto tempo possono essere esposti.
 
Gli spazi pubblici all'aperto sono molto meno prevedibili quando si tratta di pianificare l'effetto del rumore sull'uso dell'area da parte delle persone o sull'ambiente creato. Storicamente le città non sono state progettate per tenere conto dell'impatto del rumore eccessivo, ma oggi i suoni - sia buoni che cattivi - possono influenzare il processo decisionale delle persone quando si tratta di dove vivere, dove lavorare, dove mandare i bambini a scuola e come interagire con spazi condivisi. Nei quartieri tranquilli e nelle aree suburbane, ogni evento di rumore viene amplificato e le reazioni dei residenti a quei rumori saranno probabilmente più evidenti.
 
 
Per gestire e pianificare efficacemente la gestione del traffico in una città è necessario disporre dei dati giusti per costruire un piano di valutazione a lungo termine. Ciò può essere ottenuto con precisione solo monitorando i livelli di rumorosità e vibrazioni in varie aree. Un'analisi dei dati consente ai progettisti di prendere decisioni in merito a possibili strategie di intervento, alla necessità di rimuovere le auto o limitare l'accesso per creare zone pedonali misura d'uomo e rispettose dell'ambiente.
 
Intorno ai cantieri, il monitoraggio ci consente di controllare l'eccessivo inquinamento acustico e garantire la conformità normativa a standard accettabili. Negli aeroporti, il rumore degli aerei deve essere monitorato e gestito non solo per le comunità circostanti, ma anche per i lavoratori aeroportuali, interni ed esterni, che potrebbero essere influenzati negativamente dall'esposizione a lungo termine. Il processo di miglioramento continuo deve essere basato su una combinazione di dati oggettivi e testimonianze / feedback delle persone colpite.
 
Cosa rende diverso l'approccio ACOEM?
 
ACOEM ricerca, sviluppa e ridefinisce la tecnologia di monitoraggio del rumore e delle vibrazioni da oltre 40 anni attraverso il marchio 01dB, le cui soluzioni non mirano a mettere a tacere gli spazi, ma piuttosto a modellare il paesaggio sonoro, utilizzando dati predittivi accurati per mantenere l'equilibrio acustico in una molteplicità di situazioni, monitorando costantemente l'inquinamento acustico.
 
 
"Il rumore fa parte della nostra vita quotidiana, ma dobbiamo proteggere noi stessi e gli altri da un'esposizione eccessiva", afferma Kévin Cormier, leader aziendale di ACOEM Noise & Vibration. “Sappiamo che ogni cliente sta cercando una soluzione specifica per soddisfare le proprie esigenze e ciò che funziona per un'applicazione potrebbe non avere successo in un'altra ", ha aggiunto. "Ascoltare i nostri clienti e comprendere ciò di cui hanno bisogno ci consente di progettare ogni volta la giusta soluzione di monitoraggio del rumore e delle vibrazioni."
 
Voglio sapere di più? 
Se desideri maggiori informazioni sul monitoraggio intelligente del rumore e delle vibrazioni ACOEM e su come possiamo adattare le soluzioni alle tue esigenze specifiche, contattaci.
 
(Fonte Acoem Group https://www.01db.com/)
16 November 2020 10:44 di AESSE Ambiente